HABILITA AL CONGRESSO SIRN

lunedì 16 aprile 2018

Info per il pubblico
Dal 5 al 7 di aprile si è svolto a Trieste il diciottesimo Congresso Nazionale Sirn (Società Italiana di Riabilitazione Neurologica). Ai lavori era presente anche una delegazione Habilita composta dal dr. Michelangelo Bartolo, responsabile dell'U.O. di Neuroriabilitazione di Habilita Zingonia, la dr.ssa Aabid Hend, specialista in Medicina Fisica e Riabilitazione, i dottori Elisa Gaiani e Fabio Guzzardi e i fisioterapisti Alberto Castelli ed Elisa Severgnini.

Sono due i poster presentati nel corso della tre giorni di Trieste. Il primo dal titolo: "Effects of a single-session Robot-Assisted Gait Training (RAGT) on balance control in persons with multiple sclerosis: a Pilot Study" mentre il secondo dal titolo: "Monitoring of the emotional state in caregivers of persons affected by Severe Acquired Brain Injuries (sABI) during the rehabilitation stay".

«Nel primo lavoro si è valutata l'importanza del trattamento robotico (in questo caso del Lokomat e della Realtà Virtuale) sul ribilanciamento sensoriale dell'equilibrio nei pazienti affetti da sclerosi multipla - ha spiegato Alberto Castelli (ritratto nella foto proprio vicino al poster esposto a Trieste) -. Dai test che abbiamo eseguito sui pazienti siamo riusciti ad ottenere dati molto interessanti che ora vogliamo approfondire. Nel secondo caso, invece, abbiamo deciso di valutare lo stato emotivo dei cosiddetti caregivers di persone affette da gravi cerebrolesioni acquisite. Abbiamo potuto verificare come, dopo un periodo di sei mesi, i valori di stress siano aumentati. Ora il nostro obiettivo è quello di intervenire con gli strumenti di cui disponiamo per evitare che ci sia un peggioramento delle condizioni emotive dei caregivers durante il periodo di degenza del paziente».

Maggiori info


Terapie eseguite nei
seguenti centri