Attenzione ! Habilita utilizza i cookies.
Clicca qui per maggiori dettagli
Riabilitazione Neuromotoria Robotizzata

Nel corso degli anni l'intensificarsi della ricerca scientifica ha favorito lo sviluppo di nuova tecnologia aprendo nuove importanti prospettive nel trattamento di pazienti affetti da grave disabilità neurologica. Le nuove proposte riabilitative conseguenti a lesione del sistema nervoso centrale e periferico sono da molti anni oggetto di approfondimento e dibattito. Le nuove tecnologie utilizzate per la riabilitazione dei disturbi neuromotori sono state ideate per erogare interventi riabilitativi sempre più funzionali e con caratteristiche sempre più attinenti le attività di contesto quotidiano (camminare, respirare, deglutire).
E' ormai dimostrata la necessità di somministrare terapie precoci ad elevata intensità ,adattabili alle diverse abilità residue del paziente. In ogni campo della riabilitazione neuromotoria sono ormai disponibili numerose tecnologie costruite per fronteggiare la perdita di abilità conseguente a menomazione del sistema nervoso. Disponiamo di strumenti che facilitano la ripresa del contatto con l'ambiente, che permettono ricondizionamento neuromotorio per raggiungere e mantenere la stazione eretta (tavoli di statica motorizzati), per facilitare l'attività motoria residua (bio-feedback elettromiografici e stimolazione elettrica funzionale - FES), per recuperare l'equilibrio (piattaforme di forza statiche e dinamiche), altri ancora per il rinforzo e per il trattamento della weakness muscolare (dinamometri elettromeccanici) e infine, strumenti avanzati per rieducare e ricondizionare il cammino e la funzione degli arti superiori. Fra le differenti tecnologie a disposizione la robotica è sicuramente quella che ha la storia più recente in ambito riabilitativo.

Negli ultimi dieci anni i robots riabilitativi hanno trovato ampia applicazione in diverse patologie neurologiche, tuttavia non è stata dimostrata una chiara corrispondenza fra l'attività eseguita e i meccanismi fisiopatologici del recupero di funzione. Per questo motivo il gruppo Habilita ha intrapreso un progetto riabilitativo denominato "RAR" - Riabilitazione Avanzata Robotica, in collaborazione con ASL di Bergamo, il dipartimento di Bioingegneria dell'Università degli Studi di Brescia e sponsorizzato da Regione Lombardia. Le due strutture sanitarie di Sarnico e Zingonia, che già vantano un'esperienza pluriennale nella neuroriabilitazione, hanno offerto la disponibilità di un supporto multiprofessionale garantito da medici fisiatri, neurologi, psicologi, fisioterapisti e bioingegneri in grado di progettare e realizzare ricerche tecnologiche avanzate.
I progetti dureranno 2 anni, saranno condotti su pazienti affetti da gravi menomazioni neurologiche con conseguente disabilità. Al training parteciperanno pazienti in minima responsività, con esiti di gravi cerebrolesioni acquisite, emiplegici, parkinsoniani, diabetici affetti da neuropatie.

Ecco di seguito i dispositivi riabilitativi presenti nelle strutture di Habilita

Lokomat modulo adulto e modulo pediatrico

Attivo da 3 anni e dedicato alla riabilitazione delle gravi lesioni neurologiche, il Lokomat si presenta come un ortosi di deambulazione elettrico che assiste, mediante un sofisticato sistema robotizzato, il movimento degli arti inferiori, e permette di aumentare notevolmente le potenzialità della riabilitazione motoria nell'ambito del recupero della capacità del cammino, anche nei soggetti più gravi. L'esoscheletro Lokomat ha trovato un'innovativa applicazione anche nel campo della neuropsichiatria infantile, dove Habilita si è impegnata con particolare attenzione, grazie all'acquisto dell' unico dispositivo pediatrico in Italia: un esoscheletro indispensabile per la rieducazione del passo di bambini affetti da disturbi neurologici e da paralisi cerebrali.
Mediante tale dispositivo si riabilita il paziente pediatrico consentendo al tempo stesso un feedback digitale valutativo dei risultati ottenuti durante il trattamento.
Questa iniziativa è il risultato di una collaborazione scientifica promossa con l'IRCCS "E. Medea- La Nostra Famiglia" di Bosisio Parini (LC).


 

 

 

 


Realtà Virtuale

Grazie a questo sistema integrato, l'operatore è in grado di verificare con estrema accuratezza la corretta esecuzione e l'evoluzione degli esercizi. Il paziente si trova infatti ad eseguire, mediante una simulazione virtuale, azioni di vita quotidiana (ad esempio bere un bicchiere d'acqua). L'innovazione consiste nella possibilità concreta da parte dell'operatore di poter monitorare e classificare con riscontri numerici l'effettivo progresso del recupero funzionale del paziente.

Gloreha

In sinergia con l'Università degli Studi di Brescia, Habilita ha sviluppato un sistema integrato denominato Gloreha (Glove Rehabilitation Hand) un cyberguanto dotato di un sistema di software e sensori elettronici che permette la riabilitazione passiva per i pazienti affetti da paresi o plegia della mano come conseguenza a lesioni del sistema nervoso periferico o centrale.

 


Erigo

Il dispositivo a passo passivo Erigo, presente presso tutte le strutture Habilita, è dotato di meccanismi di movimento controllati da microcomputer che generano i movimenti fisiologici delle gambe, permettendo di svolgere sessioni intensive di terapia motoria già nelle prime fasi di riabilitazione.

 

 


Armeo

 


E' un esoscheletro robotizzato specificamente progettato per pazienti neurologici con gravi limitazioni di movimento i quali non hanno ancora alcuna attivazione volontaria della muscolatura. Può essere impiegato nel trattamento di pazienti affetti da esiti di ictus, lesioni cerebrali traumatiche, disturbi neurologici con conseguente compromissione dell'arto superiore, ma anche endoprotesi spalla e gomito.


Somno

E' il più piccolo sistema EEG polisonnografico portatile attualmente disponibile. Configurabile fino a 45 canali, nonostante le sue dimensioni palmari, consente la registrazione di tutte le derivazioni elettroencefalografiche, in aggiunta ai 22 canali poligrafici.

Isocinetica

Il Dinamometro Isocinetico è un sistema integrato modulare che permette un carico muscolare costante per tutta l'esecuzione del movimento che si mantiene continuo e può utilizzare posiziona-menti biomeccanicamente corretti o legati ad attività funzionali.

Stimolatore Magnetico Transcranico

MagPro è uno stimolatore magnetico avanzato ad alte prestazioni progettato sia per uso clinico sia per terapia ed anche per la ricerca. Lo stimolatore magnetico MagPro R30 è dotato di un pratico ed ampio display per visualizzare tutti i parametri e per gestire i vari protocolli di stimolazione personalizzabili e dedicati ad applicazioni di stimolazione magnetica transcanica ripetitiva (rTMS).

Studio endoscopico dinamico della deglutizione
(FEES - Functional Endoscopic Evaluation of Swallowing)

La valutazione viene impiegata per definire le alterazioni strutturali e funzionali degli organi coinvolti, le abilità deglutitorie, l’adeguata protezione delle basse vie aeree, gli effetti di modificazioni delle caratteristiche reologiche del bolo sulla deglutizione e la valenza terapeutica di manovre protettive e posturali facilitanti.
Il test viene eseguito mediante una sottile fibra ottica che tramite le fosse nasali raggiunge la laringe. La fibra è collegata ad una telecamera che consente la
visualizzazione delle immagini su di un monitor e la loro eventuale registrazione.
L'esame viene eseguito prima senza assunzioni di boli alimentari quindi facendo deglutire al paziente prima dei boli semisolidi quindi solidi o liquidi secondo una precisa sequenza in quantità e consistenze diverse. L’analisi diretta del meccanismo della deglutizione consente di arrivare ad una precisa diagnosi del disturbo disfagico e della fase interessata.
La FEES ripetuta nel corso del trattamento permette di effettuare il monitoraggio obiettivo dei sintomi della disfagia e l’implementazione tempestiva di cambi di dieta e/o strategia terapeutica per la prosecuzione sicura dell’alimentazione per bocca ed il mantenimento di un’ottimale qualità di vita.
 

CASA DI CURA HABILITA SPA

Via Bologna, 1 Zingonia di Ciserano - Bg

tel 035.4815511 - fax 035.882402  VAT 00765430160

Email: habilita@habilita.it  PEC: habilita@pec.habilita.it